martedì 22 gennaio 2008

San Vincenzo, diacono e martire: che bella ricorrenza!!!


Oggi è San Vincenzo di Saragozza, Diacono i martire. Io che porto il suo nome sono felice di condividere con voi questa gioia. San Vincenzo, infatti, aveva il dono della fede e di saper accogliere la sofferenza. Due grandi cose che ogni diacono (e ogni cristiano) devono saper testimoniare. Vi segnalo anche il link del sito Santi e Beati che racconta qualcosa della sua storia. e mi piace anche sottolineare al riguardo un bel pensiero di S. Agostino che, su San Vincenzo, ha scritto belle pagine.
Da una delle omelie che Sant’Agostino ogni anno, il 22 gennaio, dedicava al martire Vincenzo ricaviamo questo pensiero: “il diacono Vincenzo….. aveva coraggio nel parlare, aveva forza nel soffrire. Nessuno presuma di se stesso quando parla. Nessuno confidi nelle sue forze quando sopporta una tentazione, perché, per parlare bene, la sapienza viene da Dio e, per sopportare i mali, da lui viene la fortezza”.

4 commenti:

Padre natalino ha detto...

Ieri sera nel leggere la memoria liturgica di oggi, San Vincenzo Diacono, ti ho pensato, caro Vincenzo e ti avrei chiamato... ma mi hai piacevolmente preceduto.
Allora tanti auguri, diacono Vincenzo!!

vincenzo ha detto...

Grazie Padre Natalino, per il pensiero e per l'attenzione. In tempi difficili, come i nostri, siamo chiamati a recuperare saned energie da esempi e testimonianze. I Santi in questo ci aiutano e ci danno conforto.

Anonimo ha detto...

sono rimasta colpita dalla storia di san vincenzo di saragozza per la sua forte fede e col l'aiuto di s vicenzo e del signore affrontero la vita clo sorriso

Anonimo ha detto...

Estimados amigos de San Vicente Martir ... os invito a visitar dos webs que creo que recogen muchos aspectos interesantes de nuestro Santo Diacono y que seguro que os descubriran aspectos interesantes de su vida y de su arte.
www.caminodesanvicentemartir.es
http://viavicentius.blogspot.com
Gracias por todo.